Turismo, Storia e Gastronomia in Calabria

regionecalabriaLa Calabria è una delle regione più ambite in campo turistico sia per quanto riguarda la parte marittima che per quella montuosa.

Il clima è uno dei fattori determinanti di questa regione, perché facilita il turismo balneare che in questi ultimi anni non si limita solo ai mesi estivi ma anche in quelli primaverili e autunnali.Nel periodo invernale si registrano presenze massicce di turisti stranieri sui maestosi paesaggi montuosi innevati della Sila, del Pollino e dell’Aspromonte .

All’interno di queste aree sono presenti strutture turistiche attrezzate per lo sci e diversi impianti di risalita.. I tre parchi nazionali sono anch’essi meta di visitatori , che tra sentieri immersi nella natura e stupendi paesaggi offrono uno spettacolo indimenticabile. Tra le principali località turistiche di montagna segnaliamo Camigliatello , Lorica e Villaggio Palumbo . Sempre all’ interno dell’area silana si possono inoltre ammirare i tre laghi artificiali Arvo, Ampollino e Cecita . Le coste calabresi sono bagnate dai mari Tirreno e Jonio , località rinomate in campo turistico sono Tropea , Capo Vaticano , dove la cristallina acqua fa da compagna a meravigliose spiagge di sabbia, ambienti del tutto irreali al mondo odierno.

La Calabria è anche una regione ricca di storia e di cultura, siti archelogici come Sibari , Crotone e Locri testimoniano la presenza millenaria di civiltà fiorenti . Castelli Svevi e Normanni fanno conoscere le tante dominazioni che hanno lasciato le loro traccie in questa regione. I tanti musei , custodiscono capolavori artistici che incantano il visitatore .

La gastronomia regionale oltre ad essere rinomata e conosciuta è sopratutto saporita e gustosa. Diversi i prodotti , tra cui spicca la lavorazione delle carni insaccate nduja, salsiccia, soppressata,che fanno da contorno nella dieta delle tavole calabresi. L’olio è tra le produzioni più fiorenti d’Italia, conosciuto anche nella antica Grecia . Il Peperoncino è un’ altro dei prodotti tipici della Calabria , tanto che viene celebrato e discusso e festeggiato in un festival realizzato ogni anno a Diamante in provincia di Cosenza. La cipolla di Tropea è un’altro dei prodotti tipici calabresi conosciuti a livello mondiale. Nel settore dell’artigianato segnaliamo la presenza di industrie che operano nel settore della ceramica, dei tessuti e del legno. Il folklore i riti religiosi le sagre che si tengono durante l’anno , la presenza di comunità linguistiche permettono di mettere insieme cultura e tradizioni rendendo questa regione una vera attrattiva per chiunque voglia esplorare posti nuovi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *